Everydaylife

ADV Campaign

Oxs

FacebookTwitterPinterestLinkedIn
Every Day Life: la vita di tutti i giorni. Un percorso intenso ideato da LAB81 per la campagna pubblicitaria OXS. Un viaggio documentato, nelle più importanti città del mondo, attraverso foto e video, che parla della quotidianità delle persone comuni, che lavorano e che si divertono. Protagonisti che presentano delle affinità con il brand che diventando testimonial del marchio nella vita reale, l’habitat naturale delle calzature OXS.
Services

Concept, Art Direction, Production
Un progetto, perché quello che stiamo facendo ci porta a scoprire un mondo tanto globalizzato, quanto sconosciuto e, a volte, privo di riflessione. Le tappe sono le città del mondo, ovviamente le più affini con il brand. Un viaggio, quindi, piuttosto intenso, documentato attraverso le foto ed i video in internet, che parla della vita di tutti i giorni, di chi lavora, di chi si diverte di notte, di chi suona una chitarra rotta in mezzo alla strada… della realtà. Un diario di bordo che, partendo dalle strade di Londra, fa tappa nelle capitali più cool per diventare, di volta in volta, un video emozionale. La realtà che manca ai nostri occhi e spesso anche agli occhi di chi con fare sicuro, parla di moda. Vogliamo mettere in prima persona O.X.S., rendendolo protagonista non solo per gli “oggetti” che crea, ma anche per la passione che c’è dietro e, che ci accompagna nel nostro lavoro dando spazio alla nostra idea di qualità, basata su una ricerca che mette in gioco tutto quello che sappiamo fare, a livello estetico, creativo, produttivo e distributivo. A questi stessi valori si ispira il nuovo concept di comunicazione del marchio, ovvero la ricerca di pezzi di umanità in giro per il mondo… L’umanità secondo O.X.S., cioè tutti coloro che naturalmente presentano delle affinità elettive col brand e, che viaggiano sulle stesse frequenze dello stesso, dimostrando di apprezzarne i prodotti a prima vista, scegliendo di diventare, in qualche modo, testimonial del marchio in maniera del tutto spontanea e naturale rappresentando il brand nel suo “habitat” ideale: cioè la vita reale. Un advertising che diventa un “work in progress”…